# Le 50 sfumature è diventato un film

febbraio 28, 2015

Che cosa si può  aggiungere ancora che non si è già detto?
La serie delle Cinquanta Sfumature è la trilogia più venduta al mondo,  quella che tutti ma proprio tutti hanno letto e nel 2015 dal primo libro è stato tratto un film.
L’ esordio  dei romanzi risale al 2012 mi ricordo ancora che era estate e faceva un caldo assurdo e mi sono ritrovata a vedere una pubblicità che parlava proprio delle sfumature e mi chiedevo di cosa parlassero questi libri.
L’idea di comprarli mi è passata quasi subito quando vedevo ovunque persone che li leggevano, che ne parlavano, sia in spiaggia, che in tv e in internet, ogni angolo era subissato da questi” fenomenali” romanzi.
Alt fermiamoci un attimo!!
Devo ammettere che questi libri mi hanno sempre incuriosita ma non ho mai avuto, o il coraggio o la voglia di leggerli, l’occasione è arrivata quest’ estate quando un’amica di un’amica di mia sorella mi ha prestato i romanzi.
Quando li ho visti erano un po’ malconci, si vedeva che erano passati per varie mano e che erano stati già letti moltissime volte.
Devo essere sincera  l’agosto scorso quando era appena uscito il trailer del film, questo mi aveva così colpito che ho deciso di iniziare la lettura dei romanzi e come dovrebbe essere sempre, prima si legge il libro e poi si guarda il film.
Direi che la lettura è stata piacevole ma niente di più non è il mio genere  e credo che sia stato più il risultato di un’ottima operazione di marketing che dei buoni libri.
Credo che la storia che venga raccontata in questi romanzi non sia verosimile e troppo distante dalla realtà, però sono convinta anche che le persone abbiano bisogno di leggerezza e di poter sognare almeno quando leggono o guardano un film.
Ecco forse una parte del successo è dovuta anche a questo.
Oltre a moltissimi cliché disseminati nella storia,che sono comunque comuni a moltissimi altri libri come ad esempio nei romance o nei new adult, credo che le varie scene di sesso che vengono raccontate nei minimi dettagli siano estremamente irritanti oltre che noiose.
Nonostante questo il film mi ha sempre affascinato  e così sono andata al cinema e per una volta posso dire che il film è più bello del libro, almeno per me.
 La pellicola punta l’attenzione sulla storia d’amore tra i due, sul lato romantico. La prima parte quando si conoscono  è molto sviluppata e fedele al romanzo mentre la seconda è  più veloce e sembra che Anastacia dall’oggi al domani decida o capisca che quella situazione non le va mai bene.
Dakota Johnson è stata veramente brava, sia per avere interpretato al meglio il personaggio di Anastacia che per essere stata capace di identificarsi nel ruolo che le era stato proposto riproponendo  le espressioni, gli atteggiamenti  e anche le paure che Ana provava nei confronti di Christian. Lo vorrebbe renderlo felice ma allo stesso è impaurita dalla sue fragilità e  dalle sue ossessioni.
L’attrice ha creato con lo spettatore subito una sorta di empatia che l’ha resa simpatica ai miei occhi ma credo anche a quelli di molte altre donne.  
Dakota Johnson agli Oscar 2015

Quante risate durante il film, mi sono divertita moltissimo e la scena più esilarante è stata quando Anastacia  era ubriaca e chiama Christian e gli da’ del manichino ingessato , troppo forte!!
Credo che i libri più belli siano quelli che scopri per caso e che ti colpiscono e ti emozionano in un periodo particolare della tua vita ma anche quelli che ti sanno regalare delle ore di spensieratezza.
Per non essere ipocrita, aspetterò che escano i due sequel e correrò al cinema a vederli!
L’attore Jamie Dornan da molti è stato definito poco affascinate e poco adatto alla parte, io credo invece sia stato molto centrato nel suo ruolo, c’è anche da dire che è una seconda scelta visto che Charlie Hunnam rinunciò a pochi mesi dalle riprese.

Voi avreste preferito Charlie? Io direi proprio di no.
Pur di parlarne, si fanno anche molte parodie, che sono si divertenti ma che secondo me sono inutili e non fanno altro che accrescere la popolarità del film e dei romanzi.
Bene che dire buona lettura!

Titolo: 50 Sfumature di Grigio
Autore: E.L. James
Pagine: 548
Editore: Mondadori

Titolo: 50 Sfumature di Nero
Autore: E.L. James
Pagine: 594 
Editore: Mondadori

Titolo: 50 Sfumature di Rosso
Autore: E.L. James
Pagine:624
Editore: Mondadori


You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels