#Autori emergenti #4: Lascia che il nostro amore arrivi alle stelle di Paola di Martino con intervista

agosto 04, 2015


Un omaggio e un ricordo alla storia d’amore tra Cory Monteith e Lea Michele attori del telefilm “Glee”da parte di una loro fan.





Titolo:Lascia che il nostro amore arrivi  alle stelle
Autore:Paola Di Martino
self-publishing:
Pagine:222
Prezzo ebook:0,99 €


Sinossi:

''Esistono certi Amori capaci di togliere il respiro, capaci di far vibrare l’anima e il corpo: Un amore puro, unico, un legame indissolubile che nessuno, neanche Dio riuscirebbe a spezzare.
Un Amore talmente grande che rimarrebbe a galla nonostante le continue lacerazioni, destinato a durare per sempre.
Questa è la storia di due giovani ragazzi traboccanti di sogni e felicità: ‘’Rachel Morris e Corey Sarfati si conoscono sul set del telefilm ‘’Joy’’che, a loro insaputa, li avrebbe resi le persone più famose del mondo.; è subito feeling: sguardi, sorrisi e successo, tante sono le emozioni che si ritrovano a condividere e tra di loro nasce immediatamente un fantastico legame ma, si sa, i rapporti migliori sono quelli che si formano senza preavviso.
Nulla riesce a dividere, ciò che il destino ha deciso di far incontrare: si ritrovano uno dentro la vita dell’altra, riescono a completarsi, capirsi, comprendersi e insieme risplendono di una luce che solo certi Amori speciali riescono a trasmettere.
Nonostante in principio provino a far rimanere segreto il loro legame, ben presto lo avrebbero condiviso con il resto del mondo, già pronto a supportarli e amarli come non mai!
La vera felicità, però, brilla nella vita delle persone sempre per poco tempo.
In una calda sera d’estate accade l’impossibile: Corey, a soli trentuno anni, rimane vittima dei suoi stessi mali interiori, quei tipi di mali che ti indirizzano verso un tunnel profondo e buio, dal quale non riesci più a salvarti.
La vita, il destino, strappa via al mondo una persona meravigliosa ma soprattutto toglie via per sempre il compagno di vita di Rachel.
Ed è da lì che Rachel incomincia una sorta di sfida con se stessa: combattere contro il proprio dolore ma ne rimane scottata talmente tanto che, quasi cede alle continue ferite che sanguinano e non riescono a risanarsi.
Improvvisamente la vita di Rachel si trasforma in un incubo, rimane sola contro tutto e tutti ma, lei nella sua fragilità è anche forte a tal punto da continuare a pensare di potersi salvare credendo ancora nel suo grande Amore.
Il vero Amore, si sa, non muore mai, infatti è forse per questo che il Destino regala loro una ‘seconda’ possibilità: fa sì che Corey , in un modo o nell’altro, le rimanga accanto cullandola ed aiutandola a superare questa grave perdita e questo grande cambiamento.
La famiglia e gli amici di Rachel credono che stia per impazzire e lei si ritroverà da sola a combattere contro la sua nuova ''realtà'', ma, non sarà neanche la solitudine a tenerli lontani: insieme Rachel e Corey proveranno a convivere con questo miracolo che la vita gli aveva regalato, proveranno a rivivere un futuro che gli era stato ingiustamente strappato via.
Un meraviglioso colpo di scena, però, s’imbatterà nelle loro vite e sconvolgerà per sempre il futuro di entrambi, rendendoli tristemente consapevoli ma magicamente uniti.''

Recensione: 


Inizio con il ringraziare Paola per la fiducia e per avermi mandato una copia del suo romanzo.
Ho cominciato la lettura alla cieca senza nemmeno leggere la sinossi, non volevo farmi influenzare da niente, lo faccio sempre con gli “autori emergenti” se vogliamo chiamarli ,così io li definirei solamente scrittori.
Leggendo la nota di Paola che diceva come il libro fosse un omaggio alla storia d’amore di questi due attori, mi sono anche andata a visitare la pagina facebook dedicata al romanzo (ecco il link Lascia che il nostro amore arrivi fino alle stelle facebook) andando a capire chi fosse Cory.
Beata la mia ignoranza  riguardo questo telefilm che avevo sentito nominare ma che sinceramente non avevo visto.
Cory Monteith
Quando vidi  questo bellissimo ragazzo
mi è scattata una lampadina in testa, lo avevo già visto mi dissi ecco si, ora ricordo avevo sentito la notizia al telegiornale della sua scomparsa, e se devo dire la verità, mi era dispiaciuto molto per lui sebbene non lo conoscessi.
Aveva un viso così cordiale e simpatico e poi era così giovane che sembrava un’ingiustizia che non ci fosse più, forse Dio lo voleva con sé si dice che le persone migliori sono quelle che ci lasciano per prime. Ora lui è un Angelo che veglia su di noi.




Questo romanzo vede come protagonisti Corey e Rachel attori affermati del telefilm “Joy” e felice coppia nella vita, ma il loro idillio  si spezza in un giorno terribile, il 13 luglio 2013(stessa data della scomparsa di Cory).
La loro storia d’amore si interrompe in quanto Corey viene a mancare.
Rachel, si ritrova così senza il suo amore, il suo compagno di vita, inizialmente non riesce a capacitarsi di quello che è successo, rifiuta l’idea che non possa più vedere, ne toccare, ne sentire la voce di Corey, tanto che riascolta la sua segreteria  mille volte per sentirlo più vicino a lei.
Il dolore con i giorni non smette, ma anzi diventa sempre più forte, più atroce sembra che la ragazza sia smarrita che non riesca più a vedere la strada per uscire dal tunnel nel quale è entrata.
Gli amici e la sua famiglia la sostengono, almeno all’inizio, ma Rachel non sembra darsi pace, ha bisogno di riavere con sé il suo amore, la sua ancora, il suo fidanzato.
E nel libro per loro ci sarà una seconda occasione di rivedersi,di riabbracciarsi come forse non lo è stato per Cory e Lea.

Paola è riuscita a descrivere in maniera verosimile e soprattutto è riuscita a trasmettere a noi lettori il profondo dolore e smarrimento che Rachel prova per questa perdita, come poi lei stessa mi ha detto nell’intervista qui di seguito, in prima persona ha dovuto subire delle perdite sebbene sia molto giovane.
Ma anche in qualità di fan di Cory e Lea si è sentita persa e svuotata quando ha saputo quello che era successo al suo attore preferito. Siamo onesti molto volte per vedere un film o un telefilm, oltre alla storia che ci può piacere, se un attore o un attrice ci piace o attrae la nostra attenzione, lo guardiamo con più enfasi, ci ricordiamo quando viene trasmesso e non ci perdiamo un episodio.
Cory Monteith e Lea Michele
Questo libro è sicuramente originale e credo che una persona sebbene non incontri mai un attore famoso o un cantante ecc., riesce a creare con lui una sorta di empatia così forte che diventa nostro amico, che ci dà la forza per andare avanti ed entriamo con lui nella sua vita, naturalmente senza esagerare. In realtà i personaggi famosi senza noi fan non sarebbero un bel nulla, poi se sono umili e disponibili verso di noi ben venga, come mi sembra di capire lo sia stato Cory.
Paola ha una scrittura pulita, scorrevole ed è riuscita a rendere il libro sempre interessante e mai noioso, ho apprezzato il fatto che i ricordi che Rachel aveva della sua storia con Corey non fossero mai raccontati con eccesso vittimismo o in maniera sdolcinata.
L’autrice ha voluto farci capire con questo romanzo due cose molto importanti,che il dolore per quanto possa essere terribile e devastante non ci deve spezzare o annientare,  ma ognuno di noi deve trovare il modo per rialzarsi e per risollevarsi.
L’altra cosa è che noi se trovassimo l’amore della nostra vita, sebbene questo non potrebbe durare in eterno, ci dobbiamo buttare a capofitto senza nessuna paura e vivere ogni singolo momento che ci è concesso.
Finisco col dire che è un romanzo che consiglio a tutti quelli che hanno voglia di leggere qualcosa di diverso, un’autrice italiana giovane e di talento che si è messa in gioco con tutta se stessa nel mondo della scrittura per farlo diventare un giorno, un posto tutto suo.


Intervista con l’Autrice:

1-Il libro è un omaggio alla storia d’amore tra Cory Monteith e Lea Michele attori del telefilm Glee, immagino quindi tu sia una loro fan ci vuoi raccontare come lo sei diventata?


Prima di tutto, grazie mille per questa occasione che mi stai concedendo, sono molto felice di poter essere qui oggi per poter rispondere alle tue domande riguardanti il mio romanzo. Come hai già anticipato tu, il mio è un omaggio alla storia d'amore tra due attori, protagonisti del telefilm Glee: Cory Monteith e Lea Michele. Sono venuta a conoscenza del telefilm nel tardo 2012, grazie ad una mia cara amica ho iniziato a seguirlo e giorno dopo giorno me ne sono perdutamente ossessionata. Si sa però, a rendere speciale un telefilm sono gli attori, all'improvviso mi sono ritrovata follemente innamorata prima di tutto di Cory Monteith, starei qui ore ed ore a parlare di lui e di quanto fosse speciale, e successivamente di Lea Michele.
Entrambi senza saperlo mi hanno trasmesso tanto e mi hanno, attraverso i loro insegnamenti resa una persona migliore. Sembra bizzarro...ma è la verità.

2-L’amore tra Cory e Lea è stato spezzato così come anche la relazione tra Corey e Rachel,i protagonisti del tuo libro, com’è nata l’idea di scrivere questo romanzo?

Com'è nata l'idea? A dire il vero non avevo nessuna intenzione di scrivere un libro riguardante il mio amore per loro ma, dopo la morte improvvisa di Cory, ho sentito il bisogno di buttare fuori tutte le emozioni e le fasi negative che stavo vivendo in quel periodo, ne sono rimasta davvero colpita, era il mio Idolo, e so che poche persone potranno capire realmente il significato delle mie parole ma, lui ha cambiato la mia vita, mi ha reso una persona migliore e devo a lui molti dei miei successi personali e non. Attraverso questo libro, ho provato a lenire il dolore e nello stesso momento, ho provato in tutti i modi a rendergli omaggio nel miglior modo possibile.

3-Rachel è una ragazza giovane ma che affronta con molta forza la dura perdita che ha dovuto subire. Come sei riuscita a rendere così reale questo personaggio?

 Molti lettori mi hanno posto la stessa domanda, persone vicine a me che hanno letto il libro, mi hanno chiesto come io avessi fatto ad immedesimarmi così bene. Nella mia vita ho dovuto subire molte perdite, ho perso presto la nonna, poi uno zio e questo avvenimento in particolare mi ha scosso molto, ma, la perdita che più mi ha segnato è stata quella di mio Nonno. Sono quasi passati sei anni e a me sembra ieri, il dolore è sempre lì, inizialmente la ferita sembra non voler smettere mai di sanguinare ma poi, all'improvviso tutto quell'amore che provavo per lui si è trasformato nella forza che io ho adesso, tutto questo per dirti che, per me Cory non era solo un attore di un telefilm, non era solo un personaggio famoso, era una persona, una persona speciale che è riuscita ad arrivare al mio cuore, dove credo anzi sono certa, resterà per sempre. Quando perdi qualcuno che ami profondamente, ti sembra di impazzire, niente sempre essere più come prima, ma anche da un avvenimento triste, bisogna ricavarne qualcosa di buono. Quindi, sono riuscita ad immedesimarmi così bene nel personaggio perché ''Rachel'' sono io, c'è tutta me stessa all'interno di quel libro, tra quelle pagine scorre il mio amore, il mio dolore, la mia crescita e la mia trasformazione.


4-L’amore e la sofferenza che si prova quando lo si perde, sono due temi centrali nel libro, credi che nella vita vadano di pari passo? Voglio dire che il vero amore fa sempre soffrire?

 Questa è una domanda davvero tosta, bella ma davvero difficile. Non vorrei sembrare banale ma, non sarebbe amore se non facesse soffrire. Sì, credo che nella vita vadano di pari passo, l'amore e la sofferenza sono legati da un piccolo filo invisibile, con questo non voglio dire che l'amore faccia sempre stare male, anzi, ma semplicemente che: o all'inizio o nel ben mezzo o alla fine di una storia, ci sarà sempre quel piccolo problema che ti farà soffrire ma che nello stesso tempo, ti ricorderà quanto forte sia l'amore che provi.

5-Credi che esista l’anima gemella? Incontrare una persona con cui stare tutta la vita?

 Sarà che sono una romanticona sfegatata ma sì, credo nel vero Amore e sopratutto credo assolutamente che al mondo per tutti noi, ci sia una persona destinata ad essere la nostra anima gemella per tutta la vita. Purtroppo però, come nel caso di Lea e Cory, l'anima gemella può essere anche una persona che sfortunatamente non starà per sempre al tuo fianco ma che incontrerai per caso, avrai vicino per poco tempo ma che avrà il potere di cambiarti completamente la vita. L'anima gemella è quella persona che ti trasforma, che ti ruba il cuore e se lo porta con sé per sempre. A volte due persone possono amarsi o essere destinate, ma a volte tutto questo può non bastare. Quello che voglio dire è che sarebbe bello trovare la propria metà e poterla avere al nostro fianco per sempre, ma non viviamo nel mondo delle favole, la vita come tutti sappiamo è molto difficile e complicata, bisogna essere molto fortunati sotto questo punto di vista.

6-Questo è il tuo secondo romanzo, come è stata la tua esperienza nel mondo della scrittura?Da quando nasce questa tua passione?

Scrivo da sempre, scrivere per me è come respirare, come mangiare, come camminare, è naturale per me. Sin da bambina, me ne stavo lì a scrivere lettere intere per Babbo Natale o per chiunque mi capitasse davanti, ogni scusa era buona per scrivere. Non sono molto brava con le parole, preferisco scrivere invece di parlare, è il mio modo migliore per comunicare. Attraverso una lettera, un messaggio, etc ci sono io che urlo un ''Eccomi. Sono qui. Ascoltami.''
''Lascia che il nostro amore arrivi alle stelle'' è il mio secondo romanzo, il mondo dell'editoria devo dire che è molto complicato, non è facile scrivere, pubblicare e farsi conoscere. Devi lottare con le unghia e con i denti anzi, come piace dire a me ''Con le unghie e con la passione'', se lotti per qualcosa che ami, ne varrà sempre la pena ed io, lotterò affinché la mia passione si trasformi in un vero e proprio lavoro.

7-Oltre a scrivere credo tu sia un’accanita lettrice, che generi e che autori ti piacciono?

Sì, amo leggere da morire, ho sempre un libro con me, e ne ho miliardi sparsi per tutta la mia stanza.
Amo follemente Nicholas Sparks, lui per me è l'apice della bellezza, solo lui riesce a parlare dell'amore in un modo davvero profondo e meraviglioso. Come generi preferisco i romanzi, ma anche i fantasy sono di mio gradimento.

8-Se dovessi descrivere con tre aggettivi il tuo romanzo quali sceglieresti?

Solo tre aggettivi? : FORTE, PROFONDO e DOLCE

9-Che progetti hai per il futuro? Un nuovo libro?

Ho talmente tanti progetti per il futuro che non saprei da dove iniziare, sicuramente al momento mi dedicherò alla promozione del romanzo, ci tengo davvero molto e la mia intenzione è quella di riuscire a tradurlo anche in inglese, in modo tale da farlo arrivare anche a molti fans stranieri che mi stanno chiedendo di poterlo leggere. In autunno inizierò un corso di giornalismo che richiederà molto del mio tempo e...per quanto riguarda ''un nuovo libro'' non lo so, forse più in la sicuramente, al momento non riesco ancora a separarmi dai miei due meravigliosi protagonisti.

10-Cosa ti senti di dire a chi non conosce il tuo romanzo ma vorrebbe leggerlo? 

L'unica cosa che mi sento di dire a chi volesse leggere il mio romanzo, è che è dedicato a tutti coloro che nella vita hanno dovuto fare i conti con un dolore tanto grande da lacerargli l'anima, a tutti coloro che si sono rialzati e hanno lottato per uscirne. Questo mio romanzo è una sorta di ''guarigione'' da quello che ci fa più male: L'amore, l'amore che però, nello stesso tempo, nonostante tutto, riesce sempre a rimetterti in piedi e a farti ritrovare la luce in fondo al tunnel.





Paola Di Martino è nata a Caltagirone nel 1992, dove vive attualmente con la famiglia. Si è diplomata nel 2012 e nello stesso anno ha pubblicato il suo primo romanzo intitolato ''Sono qui per te''. Nel 2013 ha partecipato ad un concorso letterario con un racconto breve, arrivando tra i finalisti. Nella vita di tutti i giorni segue un corso di giornalismo e scrive articoli per una testata giornalistica online.
''Lascia che il nostro Amore arrivi alle Stelle'' è il suo secondo romanzo.









Vi lascio con una frase che diceva sempre Cory.




Buone letture!

Se vi va fate +1 su Google+, seguitemi su Twitter e cliccate mi piace sulla pagina facebook del blog
https://www.facebook.com/thebooksofalice?ref=hl

You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels