#Recensione: Frammenti di emozioni discontinue di Alessia Martinis#21 autori emergenti

novembre 17, 2015








Titolo:Frammenti di emozioni discontinue
Autore: Alessia Martinis
Casa editrice: Irda  edizioni
Pagine: 118
Prezzo cartaceo: €10,00
Prezzo ebook :€4,00

Link acquisto su lulu: http://www.lulu.com/shop/alessia-martinis/frammenti-di-emozioni-discontinue/paperback/product-22383001.html



Sinossi:

Parlare oggi di poesia è cosa alquanto ardua e delicata. Nel corso dei secoli la poesia ha detto tanto,
probabilmente tutto e forse, proprio per questo, si parla di poesia in via di estinzione o perfino di poesia morta. Certo in effetti essere poeta, dare vita ai propri sentimenti distillando le parole non è facile; probabilmente ai giorni nostri, visto lo stato di collasso in cui vive la società, la cosa risulta quasi impossibile. In fondo la poesia oltre alla metrica, alla cura del linguaggio e allo studio, non è altro che il più grande sfogo dell’anima che sa spogliarsi su un foglio per dire ciò che spesso rimane intrappolato in noi...





Recensione:

Oggi vi parlo di un libro di poesie che mi è stato inviato dall’autrice, lei definisce questo genere di nicchia, io direi che oggi la maggior parte di noi vede la poesia come un qualcosa di vecchio e di arcaico.
Tutti noi l'abbiamo studiata a scuola almeno una volta, e in fondo non siamo mai riusciti a farcela piacere e a capirla veramente.
Rispetto al scrivere un romanzo, credo che per quanto riguarda le poesie,o forse è meglio definirli oggi, come degli scritti poetici, la stesura di queste sia molto impegnativo. Mi spiego le poesie non danno un senso immediato di comprensione, l'autore deve riuscire a trasmettere al lettore delle emozioni in poche righe.
In particolare questo libro affronta vari argomenti quali l’amore, la passione, alcuni temi sociali e anche gli animali, alcune poesie più di altre mi hanno colpito molto e mi hanno trasmesso delle sensazioni positive.
“Senza amore” è secondo me un inno alla poesia e a chi in passato l’ha reso importante, un viaggio con l’immaginazione creando delle storie ogni volta diverse.
“Prigione quotidiana” è dedicata alla routine di tutti i giorni , di una vita che noi vediamo da spettatori che lasciamo scorrere tutta uguale. Una poesia molto cupa e malinconia ma forse estremamente reale.
“Mai più” è un inno ad un amore finito o forse di un’illusione d’amore ecco alcuni versi:
“Mi hai lapidata con parole di pietra, accartocciando i miei sogni,logori fogli su cui scrissi il mio amore.”

“Da dimenticare” anche questo riguarda una relazione terminata dove il narratore capisce che quello che ha provato ormai è lontano ma in qualche modo quello che ha vissuto rimarrà con lui per sempre.
Sei svanito, miraggio d'amore.Il tuo nome però neanche la pioggia lo ha cancellato.”

“Ti ho trovato” parla invece di quando si trova la persona giusta, l’anima gemella che ci fa sognare, che rende tutto più bello, questa di sicuro è la mia preferita.
“Sei le rose rosse abbandonate sull'uscio del mio cuore,sei la chiave che apre la porta del mio eremo,sei la poesia che non riuscirò a scrivere,l'imperfezione perfetta che cercavo da sempre.”

Ce ne sarebbero moltissime da analizzare e da citare per esempio anche quella intitolata “Saggezza” mi ha molto incuriosito e fatto riflettere.
“Libertà non è scappare,ma avere un luogo a cui tornare.”
Altrimenti c’è anche quella chiamata “Perché” dove il narratore si pone alcune domande
“Perché le battaglie perse sono sempre quelle più importanti da combattere?Perché c'è differenza tra ciò che è giusto e ciò che è meglio fare?Perché ci sono domande a cui non esiste risposta?”

Ecco vi lasciato alcuni stralci che mi sembravano interessanti, le poesie lasciano molte volte delle diverse interpretazioni a chi le legge, ecco qualcosa che mi piace in quanto non c'è solo un modo per recensirle.
Un libro sicuramente affascinante e interessante perché ci sono varie tematiche dove ogni lettore può identificarsi, in più l’autrice ha deciso di devolvere la sua percentuale di ricavato all'associazione "l'Anello di re Salomone" che si occupa di un rifugio per cani randagi, una causa in cui crede e che si riallaccia ad alcune tematiche trattate nelle poesie.



Buone letture!




You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels