#Recensione:Lie4me di Mariachiara Cabrini#autori emergenti#17

novembre 01, 2015





TITOLO: LIE4ME
AUTORE: Mariachiara Cabrini
COLLANA: Elit
EDITORE: Harlequin Mondadori
FORMATO: Digitale
PREZZO: 3,49 euro



Acquista l'ebook in tutte le librerie online:


 http://www.amazon.it/dp/B0149NIIF2
https://www.harlequinmondadori.it/eLit/eBook/Romance/Lie4me-Professione-bugiarda-eLit
http://www.ibs.it/ebook/zzz1k1456/lie4me-professione-bugiarda/9788858943038.html
elit-e-book.htm 
http://www.lafeltrinelli.it/ebook/cabrini-mariachiara/lie4me-professione-bugiarda-elit/9788858943038 
http://www.libreriauniversitaria.it/ebook/9788858943038/autore-cabrini-mariachiara/lie4me-professione-bugiarda-
http://www.mondadoristore.it/Lie4me-Professione-bugiarda-Cabrini-Mariachiara/eai978885894303/
https://store.kobobooks.com/ebook/lie4me-professione-bugiarda-elit





Sinossi:

Proprio come l'Alice del Paese delle Meraviglie, anche Alice Schiano ha un'irrefrenabile fantasia e decide di sfruttarla per inventarsi un
lavoro alternativo. La sua missione è migliorare le vite altrui... una bugia alla volta. Vuoi mollare il tuo fidanzato ma non vuoi farlo di persona
per non vivere un'esperienza spiacevole? Vuoi fare bella figura con il capo, sbarazzarti di una rivale, conquistare un collega? Alice è la
donna che fa per te! Non c'è nulla che non possa risolvere grazie alla sua parlantina, e non prova mai rimorsi per ciò che fa, perché mentire
paga, e bene! I servizi della sua agenzia sono richiestissimi, gli affari vanno alla grande e anche la vita sentimentale scorre liscia come l'olio,
forse proprio perché racconta un bel po' di bugie anche al fidanzato. Finché qualcuno non fa saltare in aria la sua auto. Chi è stato? Alice non
intende restare con le mani in mano ad aspettare che la polizia scopra il colpevole. Tanto più che collaborare con l'ispettore Donati, uomo
affascinante quanto irritante, potrebbe portare a risvolti inaspettati. In tutti i sensi.

 

Recensione:


Devo fare una premessa prima di iniziare, l’idea di leggere un chick lit con venature gialle mi intrigava molto e poi è un genere che affronto spesso (almeno quando lo riesco a trovare) e che mi piace molto.
Questo romanzo aveva tutte le caratteristiche che facevano al caso mio, peccato che però alcune cose non mi sono piaciute.
In primis, l’antipatia della protagonista, Alice Schiano, che per professione fa l’accomodatrice e ha un agenzia chiamata L.F.M. ovvero Lie for me,  in sostanza è una specie di consulente/psicologa che risolve i problemi delle persone mentendo.
Si, lei si inventa una serie di bugie e crea delle situazioni divertenti e  alquanto bizzarre per portare le persone dalla sua parte e risolvere delle situazioni spiacevoli che i suoi clienti facoltosi le sottopongono.

Inoltre Alice è una persona spigliata e convincente sa utilizzare le parole e  girare i discorsi a proprio favore, e lo fa anche con il tonto del suo fidanzato Edoardo un fighetto,al quale avrei dato volentieri un calcio nel sedere.

Alice ha una segretaria, ancora più altezzosa e odiosa della stessa protagonista, che si chiama Giulia e viene definita una bionda di ghiaccio.

La nostra eroina mancata, pensa che tutto giri intorno a lei e che gli altri siano degli scemi che credono alle sue frottole e che la sua agenzia sia  l’idea del secolo, ma ben presto si ritroverà in mezzo ad un attentato, qualcuno le vuole fare del male.

Così si ritrova a dover collaborare, più o meno, con il commissario Thomas che cercherà di arginare il suo spirito impulsivo e bugiardo.

La menzogna è proprio ben radicata in lei e non ne riesce proprio a fare a meno.
Il tema giallo non è stato ben sviluppato anche se l’idea di partenza c’era ed era anche originale.
Il finale non mi è piaciuto e presuppone un seguito e da quello che ho capito questo libro è l inizio di una trilogia.
Il romanzo si legge molto velocemente ed è una storia che coinvolge, peccato perché le basi per un buon libro c’erano ma forse l autrice non doveva introdurre un po’ di mistery se poi non gli ha dato la giusta importanza.

Se poi questo si classifica come chick lit la protagonista non dovrebbe risultare antipatica, dove mai si è vista  una Carrie di Sex and the city cinica o altezzosa,  ma se consideriamo che questo faccia parte del gioco che Mariachiara voleva creare ci può stare,almeno all’inizio, ma poi si doveva andare oltre e farla risultare un po’ più umile come tutti noi, alcune volte qualcuno le doveva dire scendi dal piedistallo!
Ugualmente, a me le protagoniste atipiche non piacciono, ma molte persone non amano il chick lit quindi mi sa che siamo pari.


Valutazione



L'Autrice

Mariachiara Cabrini si definisce una lettrice compulsiva. Ormai da sette anni gestisce, con il nickname WEIRDE, un blog dedicato alle sue
letture: “L’arte dello scrivere… forse” e si è anche cimentata nella scrittura pubblicando i romanzi: Imprinting love (Zerocentoundici Editore,
2010), La Fiamma del destino (Lulu.com editore, 2011), Le rocambolesche avventure di una lettrice compulsiva (Ilmiolibro.it, 2012), I colori
della nebbia, scritto a quattro mani con Francesca Cani (Harlequin Mondadori,2013) .

BLOG: http://weirdesplinder.tumblr.com/

SITO: http://writtenbyweirde.altervista.org


Buona lettura!

You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels