#Diario di un amore infinito [RECENSIONE]

maggio 22, 2016


Oggi cari lettori, 
vi parlo di un nuovo libro uscito nel 2015 di un'autrice emergente molto giovane ma che promette bene, andiamola a conoscere insieme.






Categoria: Diari e Memorie
Anno: 2015
Pagine: 96
Autore: Silvia Nobili
ISBN: 978-88-6884-460-8
Prezzo: € 12,00



Sinossi:
C’è tutta la semplicità di un amore adolescenziale in queste pagine. Silvia Nobili, nel suo Diario di un amore infinito, racconta a parole semplici, con gli occhi dell’ingenuità, il nascere di un primo amore, di quelli che sconvolgono l’esistenza e ti fanno vedere il mondo con occhi diversi. Silvia rinasce, con questo amore. Lei, da sempre insicura e inadatta in qualsiasi situazione, prende coraggio nell’affrontare a testa alta questa storia, che come ogni esperienza ha un incipit meraviglioso: quello della scoperta reciproca, dei primi tremori, delle farfalle nello stomaco. Una lettura che ci fa tornare un po’ bambini, che ci fa ricordare le prime esperienze, le prime emozioni che nessuno, a qualsiasi età, dovrebbe permettersi di dimenticare.





Recensione:


Questo libro si presenta sotto forma di diario e ci racconta l’amore tra due adolescenti, abbiamo da un lato Silvia che vive a Roma che non ha molta stima in se stessa , è molto insicura e piena di paure, in famiglia non viene accettata ne tanto meno ha l’amore che invece meriterebbe come figlia.
Dall’altra parte troviamo Marco non sappiamo moltissimo di lui, è di Modena e sembra essere un adolescente più sensibili degli altri e anche più attento nei confronti della protagonista.
Silvia non ama i social, non ha amici, non è di sicuro la prima della classe e viene spesso criticata e per questo si chiude in se stessa e non prova ad aprirsi e a farsi conoscere dagli altri.
L’unico che la aiuta, la sostiene e la ama sembrerebbe essere Marco, che Silvia conosce grazie ad un social, iniziano a chattare, a parlare al telefono e vorrebbero anche incontrarsi,anche se vivono lontano.
Silvia dal canto suo è molto fragile, non si sente bella, non si crede adatta per stare con Marco, quindi queste incertezze provocano degli scossoni anche nel rapporto con il fidanzato virtuale.
Poi un bel giorno si incontrano, si conoscono, si baciano e si dichiarano amore, tutto bene direte ma i guai sono dietro l’angolo.
La storia d’amore non prosegue affatto bene è devo dire che ha un finale che non ti aspetti.
Ma parliamo del  libro, intanto è un testo molto corto, che usa la forma del diario e Silvia racconta i fatti in prima persona, troviamo anche delle parole in grassetto, che probabilmente sono state evidenziate  per  richiamare l’attenzione del lettore.
Silvia è una ragazza che prova un forte disagio sia in famiglia che fuori, non viene accettata però non sono riuscita  a capire quali siano le vere motivazioni di questo suo malessere, infatti, l’autrice non ce lo spiega e non approfondisce questo argomento.
Avrei preferito che la protagonista ci raccontasse maggiormente come si sentiva, perché non riesce ad integrarsi con gli altri  e come mai si senta inadeguata con le persone della sua età, quindi  l’autrice non si  è soffermata ad analizzare i personaggi sotto il livello psicologico.
Le ultime pagine sono quasi vuote, nel senso che i capitoli sono molto brevi come per rappresentare il dolore e la sofferenza  che Silvia prova in quel momento.

Finisco con il dire che le idee ci sono però la trama doveva essere approfondita di più e sviluppato maggiormente sia il personaggio di Silvia, come anche tutta la storia che a mio avviso è stata solo abbozzata.








You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels