Louisa May Alcott. Un ricordo [RECENSIONE]

agosto 11, 2016

Oggi cari lettori vi parlo di una chicca, la biografia di Louisa May Alcott scritta alla fine dell'Ottocento da Lurabel Harlow e tradotta per noi dalla casa editrice flower ed che ringrazio per l'invio della copia.




Louisa May Alcott. Un ricordo
Autore: Lurabel Harlow
Prezzo: 4,99€ ebook
Collana: Windy Moors
Volume: 3
Formati: EPUB +MOBI
ISBN: 978-88-97815-60-0
Anno: 2016
Il libro può essere acquistato esclusivamente su Lulu e Amazon.
ISBN: 978-88-97815-61-7
Prezzo: 8.00 €

Link acquisto: Louisa May Alcott. Un ricordo

Breve presentazione dell'opera:


Dal 1888, una piccola biografia di Louisa May Alcott.

Quando nel 1888 Louisa May Alcott morì, Lurabel Harlow volle renderle omaggio con un libro. Questo ricordo, presentato solo ora per la prima volta in italiano, ripercorre la vita dell'autrice di Piccole donne lasciando emergere il ritratto di una donna intelligente, infaticabile e molto generosa. Pur non avendo notizie precise su Miss Harlow, alcuni brani lasciano intendere che le due si fossero conosciute personalmente, tanto che della Alcott è descritto l’aspetto esteriore e il modo di parlare. Con questa opera, che contiene anche alcune delle immagini presenti nell’edizione originale, desideriamo rendere omaggio e arricchire la conoscenza di una scrittrice che, nel corso del tempo, è entrata nel cuore di tantissimi lettori.


Recensione:


Questa biografia di Lurabel Harlow è un omaggio che la donna ha voluto fare alla famosa scrittrice Louisa May Alcott, quando quest’ultima venne a mancare nel 1888.
Questo testo ci fa conoscere meglio uno delle nostre autrici preferite, chi non ha letto il celeberrimo “Piccole Donne”? E chi non si è affezionata alle sorelle March?
Non sappiamo se le due donne si conoscessero o fossero effettivamente amiche, ma questo libro è molto interessante perché pone l’attenzione non solo sulla vita letteraria di Louisa ma anche su quella personale.
La Alcott ha un forte amore verso i genitori e in particolare per il padre,che è un uomo pratico, un promulgatore di filosofia, e sostenitore di uno stile di vita sano.
La madre, invece, era una persona molto dolce, che lavorava molto e che non si lamentava mai ne per il lavoro ne per la sua vita matrimoniale.
Fu il padre a spingere la figlia a pubblicare le sue opere, ma prima di scrivere e di diventare famosa per i suoi libri, la Alcott ha lavorato moltissimo, accettando qualsiasi tipo di lavoro subendo molte umiliazioni,pur di aiutare la sua famiglia ma allo stesso tempo non rinunciava alla scrittura.
Scrisse moltissimo, le sue prime opere non ebbero un buon riscontro di pubblico, mentre il successo arrivò con "Little Women", come diremmo oggi, divenne un bestseller, forse per la veridicità della storia raccontata e anche per la descrizione dei personaggi che sembravano reali come se fossero delle persone che noi stessi conosciamo o che avremmo potuto incontrare per strada.
Il personaggio che anch’io ho amato di più è sicuramente stata Jo, sia per la sua personalità che per la sua umanità.
"Little Women" non fu l’unico libro della serie, ma ne seguirono altri tre e tutti ebbero un numeroso successo e molti lettori che si appassionarono alla storia.

Rispetto ad altre autrici dell’Ottocento, ricordiamo tra tutte Jane Austen o le sorelle Bronte, la Alcott riuscì a godere a pieno del ricavato economico dei suoi libri e riuscì ad aiutare la sua famiglia e il padre.

Louisa ci viene descritta anche fisicamente, questo forse perchè le due si conoscevano di persona oppure effettivamente erano amiche,l'autrice ci dice che Louisa era notevolmente più carina rispetto ai suoi ritratti, era una persona loquace e intelligente piena di interessi e di entusiasmo oltre che molto simpatica. Aveva anche un carattere nobile e dolce.
Piccole donne libro e film
Non si sposò mai anche se ebbe uno spasimante polacco,l'essere single era una  cosa comune tra le autrici dell'epoca bravissime a descrivere i sentimenti e l'amore ma sfortunate a non trovarlo.

Consiglio questo libro perché ripercorre la vita di una delle più importanti scrittrici dell’Ottocento che ci ha regalato “Piccole donne” uno dei classici più letti e che ha segnato l’infanzia di molte di noi, un libro ancora attuale e ancora molto letto.





You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels