Io ti libererò di Jessica Maccario [RECENSIONE]

giugno 26, 2017

Oggi iniziamo la giornata con una nuova recensione, il libro in questione di cui vi parlo è “Io ti libererò” di Jessica Maccario.




Trama:
Era quella maschera a intrigare gli uomini, ancor più degli abiti sexy indossati. Per loro era un modo per riconoscerla, a lei serviva per nascondersi: anche se gli occhi restavano scoperti, lei con quella maschera si sentiva protetta. Protetta dagli sguardi degli altri, dall’invadenza delle loro mani. Come se sotto quella mascherata disegnata ci fosse ancora un po’ d’innocenza in lei.
Sally lavora al “The Secret Pub”, un locale con una clientela abituale, nascosto ai più. Fa parte di un gruppo musicale un po’ speciale, con un obiettivo ben preciso: divertire i clienti e rendere più piacevole la loro serata. Sally si esibisce con una maschera dipinta sul viso, un modo per nascondere la propria identità e sentirsi libera almeno per un giorno a settimana. Finché una sera, una pallottola passa a pochi centimetri da lei e una figura si dilegua nell’oscurità della notte. C’è qualcun altro che la osserva in mezzo alla folla, un uomo attraente di nome Sean, che dice di conoscere suo padre e la costringe a rivelargli la verità sul suo lavoro. Perché continua a seguirla? Che ruolo ha e perché sembra conoscere anche il suo assassino?
Mentre degli uomini le danno la caccia tra le vie di Londra, il pericolo si fa sempre più grande. Chi c’è a capo dell’inseguimento? Sally non sa più di chi fidarsi. È giusto affidarsi a uno sconosciuto da cui si sente attratta, al punto da svelargli il suo passato che per anni ha cercato di dimenticare?
***

Recensione:
Questo romanzo fa parte del genere romance suspense, come l’autrice stessa ci spiega è un genere che l’ha appassionata di recente e con il quale ha voluto cimentarsi.
Chi mi segue sa che leggo molti thriller e quindi non mi potevo di certo sottrarre nell'iniziare questa lettura.
Sally, è la protagonista del romanzo, non è di certo quella che noi possiamo definire una brava ragazza, ha un passato molto difficile alle spalle, ha commesso molti errori e ora lavora in un night dove una sera a settimana indossa una maschera e si lancia in un numero di pura seduzione.
Il padre cerca in tutti modi di salvarla e di riscattarla da una vita che le ha tolto molto, ma una sera al locale dove lavora, una pallottola la sfiora e capisce che qualcosa non va.
Un amico del padre un certo Sean, anche lui al night quella notte, le dice che la vuole aiutare, che si deve fidare di lui ma la ragazza è molto scettica e cerca in tutti i modi di sfuggire all’uomo.
Chi è l’uomo che ha tentato di spararle? Sean è un suo complice?
Di chi si deve fidare?
Sally è una ragazza molto fragile da un lato ma dall’ altro è un personaggio che sa rialzarsi e che ha una grande forza di volontà. Al night quando indossa la maschera, sente che con quella può essere se stessa, al naturale senza filtri, ne barriere.
In realtà la protagonista ha un disperato bisogno di essere amata, di scoprire se stessa e di rinascere,  non rinnegando il passato ma traendone spunto per migliorarsi.
Che sia Sean la persona giusta che la aiuti in questo percorso?
Sean è da subito un personaggio misterioso e ambiguo, ma è anche un uomo solido,determinato, appassionato che ti fa sentire sicura e all'apparenza anche affidabile.
Sally deve capire che per essere accettata come donna non si deve svendere, ma deve solo trovare un uomo che la sappia amare e che le faccia capire quale sia il vero amore.
La storia risulta semplice ma ben congeniata, con i colpi di scena al punto giusto e con la giusta dose di suspense.
I personaggi sono credibili e Sally, in particolar modo, viene descritta a tutto tondo, facendo partecipe il lettore, del suo lungo percorso di crescita interiore e di consapevolezza dei propri punti di forza.
Il ritmo è incalzante e le pagine scorrono velocemente come la storia che coinvolge.
Ho apprezzato molto la scelta di prendere come protagonista una ragazza tutt’altro che perfetta, come succede nella maggior parte dei thriller dove il personaggio principale spesso e volentieri ha un passato difficile oppure dei segreti da nascondere, ma questo non cambia il fatto che ugualmente potrebbe essere la vittima della storia e non per forza il carnefice.
Una nota in particolare per la copertina molto particolare e molto in linea con il libro, infatti prende spunto da una scena che leggiamo all’interno della storia.
Un romanzo che spazia tra vari temi, dalla  fiducia,al  riscatto, passando per l’ amore e arrivando alla speranza in un futuro migliore.
Ho trovato quest’esordio di Jessica nel romance suspance, molto  riuscito perché penso che sia riuscita ad equilibrare il lato romance con il lato thriller, riuscendo a dosare le emozioni e non scadendo nel melodrammatico.
Se ancora non lo avete fatto, acquistate il libro di Jessica non ve ne pentirete!






  

You Might Also Like

0 commenti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Visualizzazioni totali

Google+ Followers

Labels