[RECENSIONE] Trinity-Body di Audrey Carlan

Cari lettori,
oggi parliamo di una delle più attese nuove uscite per il genere romance, il nuovo libro di Audrey Carlan dal titolo "Trinity-Body".






Recensione:

Quando parliamo di romance è sempre difficile fare una recensione, cercherò di fare un’analisi quanto più obbiettiva possibile,  considerando quello che si aspettano i lettori che amano questo genere.
La protagonista del romanzo è Gillian, una giovane ragazza che lavora in un ente benedico per la raccolta di fondi per aiutare le donne negli Stati Uniti.
E’ un personaggio che conosciamo solo in maniera superficiale, l’autrice ci racconta solamente che nel suo passato ha subito violenza domestica da parte di un suo ex fidanzato.
In realtà, la donna  è sempre in bilico tra la voglia di scappare e la voglia di rimanere e conoscere meglio Chase.

Vi chiederete chi è Chase?
Come da tradizione che si rispetti il co-protagonista maschile è appunto, Chase, bello, muscoloso ed estremamente ricco.
Diciamo che la tendenza di creare dei personaggi con queste caratteristiche è molto comune soprattutto in questi ultimi anni, dove l’erotic romance sta prendendo sicuramente piede.
L’incontro tra i due avviene nelle prime pagine, dove al contrario di quello che mi sarei aspettata Gillian, rifiuta il bel Chase, che dopo due minuti di conoscenza pensava già a un finale di serata hot.
Anche se appena tornata a casa, la ragazza ha dei ripensamenti sul suo rifiuto.
Pensavo di aver incontrato una donna che aveva una personalità e non si lascia sedurre dal lusso e dai soldi invece, ancora una volta, mi sono sbagliata.

Bastano poche pagine e i due si rincontrano e altre poche per i loro primi incontri amorosi molto “caldi”.
Non mancano momenti di litigio e di gelosia e  il loro rapporto oscilla tra il bisogno dell’altro e il possesso in una storia d’amore che sta nascendo senza avere delle basi solide.
Fino a qua nulla di male, se non che ho iniziato a trovare troppi riferimenti al ben più famoso “Cinquanta sfumature”, per fare alcuni esempi Chase, è ricco, lei lavora in un’azienda di lui, vengono imposte alcune regole a Gillian, tipo su chi vedere e dove andare.
Sembra sempre che la vita di questo ragazzo sia in pericolo, però non si conosce il motivo e quindi Gillian deve stare molto attenta.

Vengono fatte delle ricerche sul passato della ragazza e di tutte le persone che la circondano, Chase è un maniaco del controllo e vorrebbe sempre essere vicino a Gillian, per proteggerla ma non si sa ancora da cosa o da chi. Forse ha paura che lei si svegli e se ne vada via sul serio, è un desiderio di possesso che non capiamo, non dopo così poco tempo che i due stanno insieme.
Tutto troppo simile ad altri libri, nulla di nuovo all’orizzonte.
In realtà qualcosa di nuovo c’è, il tema della violenza domestica, credo sia un argomento fin troppo delicato che qui viene solo accennato e che secondo me poteva essere sviluppato in maniera più approfondita.
Sono sicura che nei prossimi libri della trilogia, questo tema venga ripresa in maniera più decisa o almeno lo spero.
Questo romanzo presenta alcuni punti deboli che non soddisfano a pieno le caratteristiche fondamentali che dovrebbe contenere un romanzo rosa che si rispetti.
La protagonista in primis non ha personalità, è indecisa su quello che vuole fare, in un equilibrio precario tra quello che vuole e quello che ritiene giusto. Non si capisce alcuni suoi atteggiamenti, sarà per la giovane età oppure  il senso di soggezione che Chase esercita su di lei.

Il primo istinto che ha nei confronti di questa relazione, è quello di scappare via e forse lo dovrebbe fare sul serio, ma dopo veramente poco tempo lei torna sui suoi passi e ci ripensa cedendo alla passione e all’attrazione che prova per l’uomo.
Sia per Gillian che per Chase, l’autrice non ce li fa conoscere, dando maggiore spazio ai loro rapporti amorosi, che devo dire sono veramente troppi per un libro di trecento pagine e anche per un lettore che apprezza questo genere di romance.
Conosciamo, ad un certo punto, più l’anatomia di Chase che il suo carattere e la sua personalità.
Io avrei consigliato a Gillian in molte occasioni di correre via veloce da un uomo che la vuole solo controllarla e che la considera come una piantina da conservare sul pianerottolo.
La trama per antonomasia in questo genere deve essere semplice e molto diretta verso i lettori, ma questo testo manca di originalità e di emozioni.

I protagonisti non mi hanno trasmesso nulla, non ho provato nessun sentimento per questa storia che mi è sembrata in alcuni punti troppo piatta e noiosa.
Forse non ha aiutato la scelta di raccontare il libro solo dal punto di vista di Gillian, magari inserendo anche quello di Chase, la trama sarebbe risultato più interessante.
Speriamo che nei prossimi romanzi della serie, la storia si evolva e che i protagonisti si facciano conoscere un po’ di più.
Consiglio all’autrice di concentrarsi di  più sulla storia d’amore e meno sul contorno, di seguire meno prodotti già visti e già letti e di lavorare più sulle emozioni che sulle vendite.
Un romanzo che ha molti punti da migliorare e per il momento ha lasciato pochissimo nel cuore di noi lettori.

Ringrazio la Newton compton editore per l'invio della copia!


Trama:

Trinity Series
Autrice della serie bestseller Calendar girl
N°1 nelle classifiche italiane


Gli uomini rovinano le donne. Specialmente gli uomini come Chase Davis: bello, intelligente, ricco e potente. Non ho mai avuto speranze di sfuggirgli. Non volevo desiderarlo. Non volevo avere bisogno di lui. Non volevo innamorarmi. Ma lui non avrebbe mai accettato un no come risposta e io gli ho permesso di consumarmi. Un po’ alla volta, con i suoi modi arroganti, presuntuosi, e con quella sua ossessione per il controllo. Quando è entrato nella mia vita mi ero appena ripresa da una relazione sbagliata che mi aveva distrutta. Per questo mi sono decisa a dargli fiducia, per non chiudermi in me stessa. Ma nel momento esatto in cui l’ho lasciato entrare, mi ha circondata con una luce così brillante da accecarmi. Così che non vedessi la verità: gli uomini non rovinano le donne. Le divorano. 


La nuova serie scandalosa numero 1 del New York Times
Un'autrice da 4 milioni di copie
«Perfetto per chiunque cerchi una storia d’amore dolce e feroce.»
«Una storia appassionante, ricca di sensualità e suspense con colpi di scena che non ti permettono di staccartene più.»
«Bentornata Audrey Carlan, ci sei mancata moltissimo!»


***

Audrey Carlan
È un’autrice di bestseller internazionali, al primo posto nella classifica del «New York Times». Le sue storie ricche di oscurità e passione, tra cui la serie Calendar girl, sono state tradotte in 30 Paesi e hanno venduto oltre 4 milioni di copie. Vive in California con i suoi due figli e l’amore della sua vita. Quando non scrive, insegna yoga, degusta vini o è impegnata a leggere. La nuova attesissima serie Trinity arriva in Italia con i cinque capitoli pubblicati dalla Newton Compton.
Posta un commento