[WRAP UP] Letture di agosto 2018


Cari lettori,
torno oggi, un po' in ritardo, con le mie letture del mese di agosto 2018.
Questo mese è stata segnato dal thriller, un genere che amo molto, anche se racchiude al suo interno molteplici sfumature e infatti tra questi tre libri la differenza c'è e si sente molto.
Per coinvolgere veramente il lettore in questo genere, la tecnica e lo stile dell'autore sono molto importanti, come anche la trama che dovrebbe tenere sulle spine chi legge.
Oltre a questo genere, ho voluto recuperare una biografia di un'autrice del passato molto famosa,  Louisa May Alcott e un libro storico che ho scoperto per caso ma che mi ha molto appassionato.

A breve farò anche un post dedicato alle letture del mese di settembre 2018.

Un abbraccio e vi auguro buona giornata!

da Instagram


Sono stati 5 i romanzi  letti ecco a voi l'elenco:

La figlia francese di Barbara e Stephanie Keating-Sonzogno editore
La moglie tra di noi di Greer Hendricks e Sarah Pekkanen- Piemme editore
Non ho paura delle tempeste Vita e opere di Louisa May Alcott di Romina Angelici- Flower ed
Sharp objects di Gillian Flynn-Rizzoli editore
La moglie imperfetta di B.A. Paris- casa editrice Nord

5 LIBRI IN ITALIANO
5 LIBRI SCRITTI DA DONNE  di cui due libri scritti a 4 mani
5 CARTACEI
1667 pagine lette
53  pagine al giorno

Generi:
2 thriller psicologici
1 thriller psicologico/noir
1 biografia/saggio
1 narrativa/storico

Come sempre vi lascio un piccolo commento e il link della recensione che ho scritto per avere maggiori dettagli.

Quello che vi posso dire che ogni libro in bene o in male mi ha lasciato qualcosa.
Ecco a voi i libri.

La figlia francese di Barbara e Stephanie Keating-Sonzogno editore
(recensione qui)



Una storia che mi ha conquistato fin da subito.
Alcune volte i libri di cui si parla  meno sono quelli che lasciano di più al lettore, una storia d'amore, di guerra e di amicizia.
Promosso a pieni voti!

La moglie tra di noi di Greer Hendricks e Sarah Pekkanen- Piemme editore
(recensione qui)



Un libro che è stato acclamato da molti e di cui mi aveva colpito moltissimo la trama.
Poi qualcosa non ha funzionato, un grave errore della casa editrice e secondo me anche una narrazione non così coinvolgente, mi ha portato a dare un giudizio negativo sul libro.
Un gran peccato!

Non ho paura delle tempeste Vita e opere di Louisa May Alcott di Romina Angelici- Flower ed
(recensione qui)


Una biografia accurata e ben approfondita che ci fa conoscere meglio la nostra adorata Louisa May Alcott, autrice di "Piccole donne".
L'autrice ha saputo raccontarci in maniera delicata non solo la Louisa scrittrice ma soprattutto la donna, la figlia, la zia.
Un libro assolutamente da leggere!


Sharp objects di Gillian Flynn-Rizzoli editore
(recensione qui


Non posso negare che quando ho iniziato questo libro avevo paura che non fosse proprio nelle mie corde, invece devo dire che la storia mi ha colpita molto. Lo stile dell'autrice è sicuramente molto crudo, diretto e a tratti vengono utilizzati dei termini molto espliciti, ma credo che sia riuscita a descrivere la storia di un piccolo paese della provincia americana, in maniera del tutto veritiera.

Da non sottovalutare!

La moglie imperfetta di B.A. Paris- casa editrice Nord
(recensione qui)


Ho letto questo libro dopo aver incontrato l'autrice ad una presentazione e devo dire che tra i tre thriller letti ad agosto è il migliore.
L'autrice è riuscita a creare una suspense tale che veramente non avevo idea di quello che sarebbe successo alla fine, ma la forza di questo libro sono i personaggi e la ricerca psicologica attorno a loro.

Un thriller che non ti aspetti!
Posta un commento