[SEGNALAZIONE] Alice non lo sa di Carmen Laterza

Cari lettori,
oggi vi presento il libro "Alice non lo sa" di Carmen Laterza, autrice di cui vi avevo già parlato nel 2016 (qui il post), quando recensii il suo romanzo "L'amore conta".
Ecco tutti i dettagli del suo nuovo libro.



Titolo: Alice non lo sa
Autrice: Carmen Laterza
Genere: Narrativa contemporanea
Editore: Libroza
Pag: 346
ISBN: 9781499107951
Formato eBook EUR 2,99 - ISBN: 9788832001006
Formato Cartaceo EUR 15,00 - ISBN: 9788832001013

ALICE NON LO SA è disponibile su:
Amazon/ Google Play Store/Ibs/KoboBooks /laFeltrinelli


Quarta di copertina:

Alice è una bambina di sei anni, curiosa e sempre allegra, che osserva il mondo con sguardo puro e senza filtri. Sua madre Roberta, oberata dal lavoro e dagli impegni familiari, cerca di non far pesare sui figli il momento difficile che sta attraversando, soprattutto nella relazione con il marito Carlo.
La nonna Mimì, dal canto suo, cerca di insegnare ai nipoti che la vita va presa con leggerezza e sprona la figlia a non rinunciare alla propria felicità.
Convinti che Alice sia troppo piccola per capire ciò che le succede intorno, i familiari non si accorgono che invece Alice li osserva e riesce a vedere oltre l’immagine che ciascuno vuole dare di sé. Così Alice vede la stanchezza di sua madre, il distacco del padre, i tormenti di suo fratello Riccardo, in piena crisi preadolescenziale, e la dolorosa solitudine della nonna, nascosta sotto una
maschera di apparente serenità. Con la disarmante innocenza della sua infanzia, Alice intuisce quello che gli adulti le nascondono e arriva a comprendere perfino quello che essi stessi non sanno.
Nel rapporto tra nipote, madre e nonna, nell’alternarsi di queste tre nuove figure femminili, Carmen Laterza indaga dunque ancora una volta il senso profondo delle relazioni familiari e affettive e, con la scrittura lucida e riflessiva che abbiamo imparato ad amare, ci dimostra che spesso la saggezza non è conquista esclusiva dell’età adulta e che la felicità è possibile, ma solo se
condivisa.
Perché essere felici da soli è come essere felici a metà.

Quando sento che qualcuno vicino a me è triste o preoccupato
vorrei tanto riuscire a trovare il modo di renderlo felice.
Altrimenti a cosa serve se sono felice da sola?

Biografia:

Carmen Laterza è nata e cresciuta a Pordenone, città in cui vive tuttora.
Laureata in Lettere a indirizzo musicologico e Diplomata in Pianoforte, è una scrittrice indipendente, ghostwriter ed editor freelance. Da anni gestisce il blog Libroza.com, dedicato alla scrittura creativa e al self publishing.
Ha autopubblicato il saggio musicologico I duetti d’amore nelle opere di Giuseppe Verdi e il romanzo L’amore conta. Per le Edizioni Wide ha pubblicato il manuale Stai calma e scrivi il tuo romanzo.
Alice non lo sa è il suo nuovo romanzo.




Posta un commento